Home I maestri Arte Medievale e come falsificarla, un artista all’opera

Arte Medievale e come falsificarla, un artista all’opera

253
0
SHARE

Nascosto in un documentario di HC il grande falsario Shaun Greenhalgh ci regala un corso di forgiatura di un’opera d’arte medievale: dai materiali alle antiche tecniche usate, una chicca per comprendere la genesi di un falso perfetto

Se qualcuno avesse dei dubbi sulla possibilità di replicare opere di oltre 1000 anni, la chicca di un Maestro

Shaun è fra i grandi falsari uno di quelli che dopo il suo ‘ritiro’ si è più prodigato a farci conoscere il magico mondo dell’inganno.Una sua biografia e numerose interviste ne fanno un simpatico cantore dell’umiliante (per gli esperti) lavoro dell’artigianato truffaldino.

Questo favoloso cervello di Bolton era riuscito a mettere in piedi una vera e propria FACTORY poi denominata ‘the garden shed gang, coinvolgendo tutta la famiglia fra cui il padre che gestiva una piccola galleria d’arte e teneva i contatti con le case d’aste ed i musei (e i ricchi polli) ,un nonno con l’occhio lungo per i pezzi antichi da acquistare per modificarli o renderli parte di un ‘sistema’ assieme a quelli contraffatti, e così via. Vent’anni di onorata carriera e clamorosi falsi come il busto della Principessa Amarna o il fauno attribuito a Paul Gauguin, ma è altresì impossibile elencare una sia pur plausibile lista di opere attribuite od attribuibili al buon Shaun, oggi si è riciclato in falsario su commissione : dipinge falsi d’autore o produce altre opere d’arte su richiesta e viene chiamato come esperto (e che esperto) da gallerie ed enti per un consulto, d’altronde chi meglio di un falsario che ha fatto dell’ingegneria inversa sull’arte un lavoro per cosi tanto tempo può essere più autorevole nell’analisi dei materiali e nell’autentificazione di opere dubbie?

Recentemente ha destato molto scalpore la sua asserzione secondo cui il leggendario busto di Nefertiti sarebbe un falso, e le sue deduzioni lasciano molte domande effettivamente…

Il busto di Nefertiti , un falso?

In un bellissimo ducumetario (su youtube in inglese) The Dark Ages: An Age Of Light che descrive la bellezza dei secoli cosiddetti ‘bui’ e le magnifiche capacità creative degli artisti medievali ad un certo punto compare il nostro Shaun che viene chiamato in causa ovviamente come esperto riproduttore di arte medievale, in questa breve ma esaustiva apparizione il falsario riesce a forgiare un medaglione di fattura anglosassone partendo dall’utilizzo dell’argento con lega di materiali tipici del periodo, getto in osso di seppia, filigrana d’oro ,forgiatura e tecnica del Cloisonne e la padronanza di Shaun lascia senza parole quanto è naturale!

Shaun all’opera

Considerando i tempi della trasmissione e molti segreti (chissa come riusciva ad invecchiare gli oggetti) impressiona la tecnica.

arte anglosassone
Simpatici falsari del medioevo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here